Contenuto Principale

Indice

Termocamera per le perdite d’acqua: cos'è e a cosa serve?

Sono ancora in pochi al giorno d’oggi ad essere a conoscenza di quanto la tecnologia, anche in fatto di idraulica, sia andata avanti e di quanto la rottura di pavimentazioni, piastrelle, mura o soffitti per la mera ricerca della perdita sia diventata quantomeno obsoleta.

La termocamera è uno di quegli strumenti - che nelle mani di un idraulico esperto - permette di trovare la perdita senza macerie extra e abbattendo i costi di muratore e piastrellista.

Ma prima, vediamo come si può capire - ad occhio nudo - se vi è una perdita in casa.

Come faccio a sapere se ho una perdita d’acqua?

Non è sempre necessario abbattere muri o piastrelle per scoprire se la vostra casa ha perdite d'acqua nascoste, perdite sotto il pavimento o perdite d'acqua occulte.

Rompere muri o piastrelle per scoprire se in casa ci sono perdite d'acqua nascoste, perdite sotto il pavimento o perdite d'acqua occulte è evitabile, se si conoscono le attrezzature giuste, ma prima di ciò bisognerà avvalersi di una prima ispezione ad occhio nudo.

Quali sono i segnali che ci rendono chiaro che una tubatura sia rotta?

I principali segnali sono evidenti anche a un occhio non esperto e non specializzato e sono i seguenti:

-aloni d’acqua gialli sul soffitto o sulle pareti, vernice scrostata, muffa, gocce d'acqua ripetute, piastrelle gonfie ma anche eczemi inspiegabili sulla pelle delle persone che vivono in casa dati dalla muffa e dall’umidità

  • sgocciolio d'acqua ripetuto nel tempo

  • Apparente aumento della tariffa dell'acqua, con il contatore che continua a dare consumi elevati malgrado si chiuda la valvola dell’acqua

  • Ripetuti cali di pressione della caldaia o dello scaldabagno

  • Bassa pressione dell'acqua nei rubinetti dell'abitazione.

  • L'acqua emette un suono simile a un gorgoglio o a uno scrosciare da dentro le pareti.

Appurato che sono presenti uno o tutti questi segnali, bisognerà contattare un tecnico idraulico esperto, dovrete fare attenzione a chi sceglierete.

Se sarete certosini nella vostra ricerca potrete trovare un professionista in grado di utilizzare prodotti d’avanguardia - conosciuti come rilevatori di perdite d’acqua - che permettano di trovare la tubatura rotta anche se occulta, senza bisogno di rompere muri o pavimentazioni.

Come funziona la termocamera per la ricerca di perdite d'acqua?

Le perdite d'acqua sono uno dei problemi più comuni nelle abitazioni.

Come abbiamo visto in un altro articolo (link articolo) ciò è dovuto a tubature obsolete e vecchie di molti anni che non vengono sostituite quando dovrebbero e che finiscono per deteriorarsi inevitabilmente, rendendo la spesa per rattopparle a volte maggiore della sostituzione stessa.

Le perdite d'acqua sono facili da riparare, ma la cosa peggiore è che le perdite più

insidiose richiedono danni alle pareti e alle pavimentazioni della casa.

Con una termocamera i difetti possono essere rilevati dall'esterno e riparati.

Infatti, con una termocamera anche le perdite d'acqua più nascoste ed insidiose possono essere individuate in pochissimo tempo.

Con questa termocamera è possibile identificare facilmente e istantaneamente la causa della perdita senza causare alcun danno extra.

La termografia è un metodo diagnostico che può essere utilizzato per individuare le perdite d'acqua sia all'interno che all'esterno delle abitazioni, in case, condomini, negozi, uffici, terrazze e giardini.

Questo metodo di ispezione non distruttivo può aiutare a individuare tubi scoppiati che devono essere riparati o a risolvere problemi di umidità nei muri o ancora mappare le tubature senza bisogno di rompere.

Le indagini termiche sulle perdite d’acqua possono essere eseguite in modo più rapido e veloce grazie all'utilizzo di attrezzature moderne come le termocamere ed è importante contattare tecnici professionisti che siano in grado di utilizzare tali attrezzature.

Come individuare una perdita d'acqua sotto il pavimento?

Per individuare una perdita d’acqua sotto il pavimento e quindi occulta, sarà necessario prima di tutto monitorare la pavimentazione e notare se:

-si odono rumori come scrosciare d’acqua, gorgoglii, gocciolii etc… dalla pavimentazione

  • alcune piastrelle risultano sempre umide, bagnate o trasudano acqua

  • vi sono macchie di umidità o muffa

  • il contatore dell’acqua anche a valvole dell’acqua chiuse continua a girare velocemente

  • usare una termocamera

Ebbene sì, la termocamera permetterà infatti di poter localizzare facilmente una eventuale perdita nel pavimento prima ancora di dover rompere le piastrelle.

Vediamo insieme che cos’è una termocamera e che cosa si può vedere con questo affascinante macchinario!

Cosa si vede con la termocamera?

La termocamera, conosciuta anche come telecamera termica, è un dispositivo senza contatto in grado di rilevare il flusso e il movimento dell’acqua calda attraverso le tubature, ma come fa?

Ebbene, rileva l’energia ad infrarossi (calore) che viene emessa da un oggetto - in questo caso l’acqua - e la converte in segnale elettrico che viene elaborato a schermo sul display in dotazione, riproducendo un’immagine termica.

Ciò rende facile notare una rottura nelle tubature, poiché si vedrà un andamento anomalo nel movimento dell’acqua fuori le tubature stesse.

La cosa affascinante della termocamera è che è in grado di quantificare in modo estremamente preciso il calore rilevato e ciò rende facile comprendere e monitorare non solo la perdita ma anche la gravità del danno che la stessa può aver fatto.

Questo metodo, che grazie alle sue lenti termiche processa ogni radiazione infrarossa di ogni singolo oggetto e ci restituisce un’immagine termica accuratissima, è funzionale non invasivo e non distruttivo.

Diventa, quindi, lo strumento ideale per rilevare facilmente e con precisione le perdite d'acqua, evitando di rompere o bucare muri e piastrelle.

Quanto costa un'analisi termografica per una perdita d'acqua?

I prezzi sono ovviamente determinati dai professionisti in base all'attrezzatura, al tempo impiegato e all'esperienza.

Tuttavia, non si possono ignorare i costi successivi che compaiono sulla bolletta. Infatti, le perdite possono portare a un aumento delle bollette dell'acqua.

Cosa fare in questi casi?

Chi paga la bolletta in caso di perdite?

Se la perdita riguarda la rete idrica pubblica, l'eccedenza non sarà pagata in bolletta. La bolletta sarà pagata dal cliente solo in caso la perdita riguardi l’area privata delle tubature. Tuttavia, anche in caso di danno a carico delle tubature esterne, sarà necessario dimostrare che la perdita proviene da una tubatura dell'acqua non privata. Ovvero, tubi dell'acqua situati al di fuori della proprietà privata e oltre il contatore.

Molte aziende idriche sono disposte ad offrire un rimborso parziale o totale se il danno è comprovato da un tecnico.

Alcune includono l'assicurazione denominata Fondo Fughe Acqua nella fattura.

Come già accennato, una volta contattato un tecnico idraulico professionista, è importante contattare l'azienda che gestisce la rete idrica e chiedere all'idraulico di confermare che si è effettivamente verificato un guasto che ha alterato il flusso dell'acqua con conseguente perdita.






 
Copyright ©2015-2016 IlRicercaperdite Di Zucco Massimiliano
Tel +39 3332333899| info@ilricercaperdite.it
P.I. 09843730012 - C.F. ZCCMSM70L07L049L - REA CCIAA TO-1085007
Privacy policy Cookie Policy